I will stay with you if you’ll stay with me, said the fiddler to the drum *

ho scongelato vecchie emozioni
perché non avevo niente
da scrivere
mi sono detto:
che male può fare ricordare?
il tempo è una questione
di prospettive
a volte, sembra poco
altre non vuole passare
scriverei qualche canzone
se solo fossi bravo a suonare
vale ancora la pena restare?
o amare?
si può morire pure
restando vivi
quando si smette
di sognare

* Journey through the past – Neil Young

su una pila di sedie

seduto su una pila di sedie
mentre gli altri guardano
una trasmissione
che dovrebbe fare ridere
io mi ritrovo
a farmi schiaffeggiare dal vento
e a pensare che a volte,
senza un motivo apparente,
mi manca toccarti
e forse pure parlarti
anche se, ormai,
non avrei niente da dirti
ma la mancanza
diventa abitudine
col tempo
poco o tanto
è solo relatività del dolore
di quello che c’è
di quello che rimane
che più ci pensi e più
sembra non passare
c’era quella frase
che ci descriveva bene:
potevamo essere rivoluzione
invece, siamo solo un altro
stupido luogo comune